Nasce la Casa di Henry, struttura protetta e di riabilitazione

Written by on 22 Dicembre 2018

Nasce la Casa di Henry, struttura protetta e di riabilitazione, con ambulatori, campi scuola e un parco di giochi accessibili per disabili.

A Capena nasce la Casa di Henry, una struttura protetta e di riabilitazione, ubicata presso l’ex Asilo il Leprotto. A realizzarla la Croce Rossa Italiana, Comitato Valle del Tevere, e a concedere in uso l’immobile, il Comune di Capena che con una delibera di Giunta ha valutato con estrema positività i servizi proposti.

La Casa di Henry sarà così articolata: Ambulatori e Riabilitazione, Campi Scuola Estivi, Parco Giochi Accessibili per Disabili.

I Centri ambulatoriali di riabilitazione per i bambini fino a 14 anni garantiranno a tutti i residenti della Tiberina un servizio territoriale accorciando le liste di attesa.

Saranno garantiti servizi per bambini e ragazzi portatori di disturbi dello sviluppo, dell’apprendimento, problemi neurologici e altre patologie e saranno in convenzione con il Consorzio Intercomunale Valle del Tevere.

All’interno della struttura saranno realizzati servizi ambulatoriali vari dal sostegno genitoriale in famiglie con fragilità sociale, alla neuropsichiatria infantile alla psicoterapia, oltre essere presente uno sportello dedicato agli adolescenti. I residenti del Comune di Capena su indicazione dei servizi sociali avranno la priorità sulle liste di attesa. Particolarmente importante sarà anche l’organizzazione dei Campi Scuola Estivi Anch’io sono la Protezione Civile. Tra gli obiettivi di questi Campi dedicati ai ragazzi fino a 16 anni quello di incentivare la tutela del patrimonio boschivo e naturalistico, contribuire alla prevenzione dei rischi, sensibilizzare i giovani all’importanza dei piani d’emergenza.

Il Parco Giochi accessibile ai bambini con disabilità motorie o neuro-sensoriali sarà poi il fiore all’occhiello di un progetto realizzato grazie a risorse economiche della CRI e al supporto di sponsor e privati cittadini.

Siamo molto orgogliosi di questo progetto – dichiara il Presidente del Comitato CRI Valle del Tevere, Antonio Bravie non a caso abbiamo voluto dedicarne il nome al fondatore della Croce Rossa, Henry Dunant. La Croce Rossa ha tra i suoi primi obiettivi quello di tutelare e proteggere la salute e la vita e questo progetto è un passo concreto in questa direzione. Il nostro territorio avrà da oggi uno strumento in più per aiutare non solo i giovani e giovanissimi ma per dare sostegno alle loro famiglie. Un impegno che coinvolgerà tutti i Volontari del Comitato e su cui ci auguriamo di trovare numerosi partner.

Ufficio Stampa e Comunicazione
Area Coordinamento Affari Generali
Croce Rossa Italiana – Comitato Area Metropolitana di Roma Capitale
Via B. Ramazzini, 31 – 00151 Roma


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Current track

Title

Artist

Background
WhatsApp chat