Inside Out: la prima autobiografia dei Pink Floyd

Scritto da il 28 Ottobre 2018

Dopo anni di attesa, EPC Editore pubblica la nuovissima edizione aggiornata di Inside Out, la prima autobiografia dei Pink Floyd tradotta in lingua italiana.

Scritto da Nick Mason in qualità di unico membro ad aver fatto parte della band dagli inizi, Inside Out è la testimonianza profonda e autoironica sugli alti e bassi dei Pink Floyd, dalla loro nascita, durante il movimento underground londinese degli anni ’60, alla crisi e l’abbandono di Syd Barrett, al successo mondiale di The Dark Side of The Moon alle spaccature e incomprensioni che seguirono.

Per gli appassionati del gruppo, ma anche per chi vuole conoscere tutto, ma proprio tutto della band più rock degli anni ‘60, il punto di vista privilegiato di Nick Mason è uno sguardo approfondito e sincero che ci svela segreti e aneddoti inediti di una delle rock band più famose del mondo.

Questa nuova edizione è arricchita da un nuovo e interessantissimo capitolo, in cui Nick Mason riflette sugli anni successivi alla performance finale della band nel Live 8 nel 2005, un periodo di perdite significative, enormi progressi digitali e l’ascesa dei social media.

I Pink Floyd sono sopravvissuti a tutto ciò con disinvoltura, pronti ad accettare e abbracciare la loro eredità con la mostra epocale Pink Floyd: TheirMortal Remains del Victoria & Albert Museum nel 2017.

Il libro è un autentico percorso nel tempo composto da più di 300 pagine, con immagini, fotografie rare e ricordi personali dell’autore, un viaggio a ritroso di tutta la loro carriera dagli esordi fino ad
oggi.

pink floyd copertina

Taggato come

Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background
WhatsApp chat